Dagli sms agli orari: ecco i segreti dei traditori seriali

Dagli sms agli orari: ecco i segreti dei traditori seriali
10 Ottobre Ott 2018 8 giorni fa

Tutte le strategie che i traditori seriali mettono in atto per ingannare il partner: è quanto emerge da una nuova ricerca di Ashley Madison, su un campione di 1.600 uomini

Come accade periodicamente, Ashley Madison rilascia nuove statistiche relative ai traditori seriali. L’agenzia di dating ha infatti avviato un'indagine su un campione di 1.600 uomini, per scoprire le loro strategie per ingannare il partner: a quanto pare, tutti gli intervistati penserebbero all'amante sin dal risveglio.

"Questi uomini - dice la direttrice della comunicazione del sito Isabella Wise - vivono una vita felice con la moglie e con la famiglia, eppure manca loro qualcosa per completare il quadro. Per alcuni è il sesso, per altri può semplicemente essere la sensazione di essere desiderati". L'adulterio è una realtà consolidata da sempre: oggi ci sono nuovi strumenti e nuove tecnologie che possono venire in aiuto di chi lo commette. Ma di quali numeri, di quali percentuali si parla?

Due degli intervistati su tre sono sposati da oltre un decennio. Di questi, il 44% tradisce da circa un anno. Ma qual è la strategia di un adultero, come si fa a conciliare la famiglia con una relazione extraconiugale in termini di orari e di situazioni?

Semplice: molti di questi uomini creano un “gancio” con le donne mentre sono al lavoro - il 50% interromperebbero anche riunioni importanti per l’amante, mentre quasi i tre quarti non lo farebbe per la moglie - magari attraverso gli sms o dei piccoli flirt. Il 47% contatta oppure è contattato dall’amante fino a un paio di volte al giorno, fatto che solo il 42% degli intervistati accorda alla propria signora.

E per quanto riguarda gli incontri? Tutti a casa entro le 21. Il 21% degli uomini coinvolti nella statistica rientra al massimo a quell’ora dagli incontri extraconiugali, per evitare di sollevare sospetti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu