Obesity Day, lotta all’obesità e agli stigmi sociali

Obesity Day, lotta all’obesità e agli stigmi sociali
10 Ottobre Ott 2018 10 ottobre 2018

L’obesità è una condizione patologica dovuta all’interazione di fattori psicologici, genetici e ambientali che può comportare molteplici problemi di salute. In Italia le persone obese sono circa 6 milioni. In occasione dell’Obesity Day è stato stilato un Manifesto contro le discriminazioni sociali e gli stigmi legati a questa patologia

Oggi 10 Ottobre, nell’ambito dell’Obesity Day, è stata avviata una campagna di sensibilizzazione promossa dall’Associazione italiana in Dietetica e Nutrizione Clinica contro le discriminazioni nei confronti delle persone obese.

In Italia le persone obese sono circa 6 milioni. Quelle in sovrappeso invece, circa 22 milioni. L’obesità è una condizione dovuta all’interazione di vari fattori genetici, psicologici e ambientali da non sottovalutare. Spesso e volentieri le persone obese sono stigmatizzate per colpa dei media che presentano l’obesità non come una patologia ma solo come un problema estetico.

La campagna di sensibilizzazione del World Obesity Day è stata organizzata per contrastare le discriminazioni sociali che le persone obese sono costrette a subire sui posti di lavoro e nella vita privata. Molteplici associazioni di pazienti e 10 comunità scientifiche si sono riunite negli scorsi giorni per stilare un Manifesto interessante basato su quattro interessanti azioni mirate a contrastare lo stigma sociale dell’obesità.

Ecco le quattro azioni del Manifesto per l’Obesity Day:

- Combattere le discriminazioni sui posti di lavoro e il bullismo all’interno delle scuole;

- Migliorare il rapporto paziente- medico;

- Abbandonare l’uso di immagini negative ed inappropriate sui media;

- Attuare valide politiche governative a favore di un’educazione alimentare sana e appropriata.

In occasione dell’Obesity Day 120 centri di dietetica, e 500 specialisti in tutta Italia forniranno consulenza e incontri gratuiti. Gli esperti di nutrizione forniscono cinque consigli utili e semplici i per contrastare l’obesità:

1) Fare movimento: qualsiasi attività fisica aiuta a mantenere l’organismo in forma e a non accumulare grassi in eccesso. Non sono necessarie attrezzature particolari ma basta una salutare passeggiata a passo svelto;

2) Verdura e frutta a volontà: integrare la propria alimentazione con il consumo di tre porzioni di verdura e dalle 2 alle 4 porzioni di frutta giornaliere. La verdura in particolare aumenta il senso di sazietà ed è ottima per chi sente l’esigenza di pizzicare durante la giornata;

3) Masticare lentamente: si consiglia di masticare lentamente e assumere piccoli pezzi di cibo per volta. Aiuta la digestione e procura maggior senso di sazietà;

4) Non eccedere nei condimenti: limitare l’uso del sale. Preferire spezie ed erbe aromatiche per condire le pietanze;

5) Evitare l’effetto yo- yo: non mirate al dimagrimento veloce e in poco tempo. Cercate di perdere peso gradualmente puntando sul mantenimento. Sono bandite le restrizioni estreme che non portano a raggiungere obiettivi concreti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu