L'Fmi avverte il governo: ​"L'Italia rispetti le regole Ue"

L'Fmi avverte il governo: ​L'Italia rispetti le regole Ue
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
11 Ottobre Ott 2018 11 ottobre 2018

La Lagarde sulla manovra economica del governo: "Ci sono preoccupazioni su quello che è stato detto, piuttosto che su ciò che è stato fatto"

Nuovo affondo del Fondo Monetario Internazionale contro il governo. "La nostra posizione sull'Italia è nota: riteniamo che debba continuare sulla strada del consolidamento fiscale a supporto della crescita", ha dichiarato il direttore generale Christine Lagarde interpellata sulla legge di bilancio italiana e sul rischio contagio, a livello finanziario, che può scaturire dal nostro Paese.

Nel corso di una conferenza stampa al meeting annuale di Fmi e Banca Mondiale in corso a Bali, Lagarde ha aggiunto che l'Italia "come membro dell'Ue deve rispettare le regole sulle quali si è impegnata". In attesa dell'adozione finale della legge di bilancio italiana, ha osservato ancora Lagarde, "ci sono preoccupazioni su quello che è stato detto, piuttosto che su ciò che è stato fatto". Ma secondo la direttrice del Fmi, "quando le autorità italiane presenteranno davvero il loro bilancio, allora la Commissione europea e i loro partner saranno in grado di valutare la distanza tra la retorica e le cifre reali".

Commenti

Commenta anche tu