Da Brera al Quadrilatero Festa d'autunno per il design

Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
12 Ottobre Ott 2018 12 ottobre 2018

Terza edizione del «festival» dedicato alla cultura della progettazione. Sessanta eventi, tra mostre e dibattiti

Pamela Dell'Orto

Tante storie e tanti temi, tante idee e un «savoir faire» tutto italiano: dietro ai prodotti, ai progetti che in aprile vedremo al Salone e al Fuorisalone c'è tutto questo e molto altro. Durante la Fall Design Week, la settimana del design d'autunno (al via oggi, fino al 21 ottobre), il grande pubblico potrà avvicinarsi al design e approfondire la cultura del progetto. Per la terza edizione di questo palinsesto di eventi voluto dal Comune sono in programma oltre 60 appuntamenti tra incontri, convegni, laboratori, mostre e installazioni.

«Vogliamo mettere a fuoco il rapporto tra design e manifattura come leve di sviluppo urbano in continuità con le azioni promosse nell'ambito del programma di lavoro Manifattura Milano», spiega l'assessore alle Attività produttive, Moda e Design Cristina Tajani. Ecco allora che il filo conduttore del «festival» è il rapporto tra progettazione e manifattura, vero tratto distintivo del Made in Italy. A parlarne, lunedì 15 (dalle 11 alle 13) al Base, ci sarà anche il direttore di Elle Decor Livia Peraldo Matton, che ha appena inaugurato una mostra ispirata alle Città Invisibili di Calvino. A Palazzo Morando fino al 22 ottobre, la mostra «Elle Decor Grand Hotel», con l'installazione dello studio Neri&Hu Design and Research Office, ci proietta negli hotel del futuro, con chicche come le lounge immerse nella natura e il bar con il banconi conviviale. Anima pulsante del Fuorisalone d'autunno sono i Brera Design Days. Ideati da Studiolabo 3 anni fa, esplorano i mille volti del design attraverso 36 dibattiti, 12 workshop e 11 mostre. Dal 12 al 18 ottobre, dalla Microsoft House alla Fondazione Feltrinelli alla Sala Buzzati del Corriere, si alterneranno oltre 150 ospiti. Fra i tanti temi, il principale sarà «Design your Life», ispirato al libro cult di Bill Burnett e Dave Evans, che invita ad applicare il design thinking alla vita quotidiana. E fra le mostre, «Beato Design», con artisti di strada che nel weekend interpretano famosi pezzi di design in giro per le vie di Brera. E se in Piazza XXV Aprile arriva la scenografica installazione di suoni e luci dello studio Boeri e di Edison, a rappresentare la città del futuro, al Museo della Scienza ci sono i prodotti selezionati per il prossimo Compasso d'Oro, il più celebre premio del design italiano (dal 15 al 18 ottobre). Mentre al Mercato Comunale Coperto di Viale Monza gli studenti del Politecnico propongono nuove idee per uno spazio aperto, alla Fabbrica del Vapore arrivano i designer esordienti, e in Piazza Beccaria si può conoscere da vicino la bioarchitettura.

Commenti

Commenta anche tu