Denuncia la moglie per violenza sessuale: lei chiedeva continue "prestazioni" al marito

Denuncia la moglie per violenza sessuale: lei chiedeva continue prestazioni al marito
12 Ottobre Ott 2018 10 giorni fa

Si erano conosciuti quando lui era sposato con l'ex moglie. Aveva completamente perso la testa per lei e non aveva rimuginato troppo sulla decisione di chiedere il divorzio e sposare la nuova fiamma cinque anni più giovane di lui

Che una "sana" attività sessuale faccia bene alla coppia è cosa nota, ma quando è troppo è troppo. E così è stato per un 57enne riminese che ha denunciato la moglie davvero troppo esigente.

Si erano conosciuti quando lui era sposato con l'ex moglie. Aveva completamente perso la testa per lei e non aveva rimuginato troppo sulla decisione di chiedere il divorzio e sposare la nuova fiamma cinque anni più giovane di lui.

Secondo quanto riporta Dagospia, la donna da "angelo del focolare" si è presto trasformata in arpia gelosa ed esigente. La donna continuava a pretendere dal marito continue prestazioni sessuali, soprattutto rapporti orali, che la donna puntualmente, e nonostante le ritrosie del marito, continuava a riprendere con il telefonino.

A poco valevano le proteste della vittima. In caso di rifiuto la donna si armava di coltello e lo minacciava. Se anche questo non era sufficiente a far cambiare idea al marito, alla moglie bastava dire che allora avrebbe dovuto vedersela con i parenti di lei "specializzati nel crimine".

Sfiaccato dalle continue richieste e dalle costanti minacce, il 57enne ha infine denunciato la moglie alle forze dell'ordine con l'accusa di violenza sessuale. L'uomo avrà pure fatto naufragare il suo matrimonio, ma ha guadagnato la sua libertà.

Tags

Commenti

Commenta anche tu