Dubai, in aeroporto il controllo del passaporto si fa in 15 secondi

Dubai, in aeroporto il controllo del passaporto si fa in 15 secondi
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
12 Ottobre Ott 2018 12 ottobre 2018

Si chiama smart tunnel e promette di sveltire le tempistiche per il controllo dei passaporti. Si tratta di una tecnologia in uso all'aeroporto di Dubai che consente ai passeggeri, attraverso il controllo dell'iride, di imbarcarsi più velocemente

Stanchi di fare la coda in aeroporto per il controllo dei passaporti? A Dubai le lunghe attese per le solite, noiose procedure burocratiche potrebbero diventare a breve un lontano ricordo. L'aeroporto internazionale di Dubai, infatti, ha lanciato il progetto pilota dello Smart Tunnel. Si tratta di una sezione nella quale è possibile farsi controllare i documenti in appena 15 secondi. Il tutto previa registrazione in aeroporto e con il riconoscimento dell'iride del passeggero attraverso una tecnologia biometrica.

L'aeroporto internazionale di Dubai tiene fede alla sua reputazione di scalo tra i più importanti e moderni del panorama internazionale. E lo fa attraverso il lancio, patrocinato dal dipartimento Affari Esteri, di uno strumento avveniristico con il quale accorciare drasticamente i tempi per il controllo dei documenti di viaggio.

Si chiama Smart Tunnel ed è un passaggio dotato di un sensore per il riconoscimento facciale che abbina la scansione dell'iride a quella del volto. È una tecnologia che di fatto prende il posto dell'agente e, secondo quanto annunciato dalle autorità della capitale dell'omonimo Emirato, richiede appena 15 secondi.

Quindi non ci sarà più bisogno di mostrare carta d'imbarco e carta d'identità (o passaporto). Prima, però, bisognerà registrarsi in un apposito spazio appositamente allestito all'interno dell'aeroporto. Smart Tunnel è già entrato in funzione per l'accesso al terminal 3 e risponde a tutti i requisiti di sicurezza, a compimento di un lungo lavoro di ricerca e sperimentazione partito nel 2014. Anche se per il momento, come si legge su hdmotori.it, il servizio è riservato ai viaggiatori delle classe Prima e Business. Il concreto funzionamento dello Smart Tunnel è descritto nel video qui sotto.

Tags

Commenti

Commenta anche tu