Pg di Cassazione: "Bossetti senza pietà, lasciò Yara a morire da sola"

Pg di Cassazione: Bossetti senza pietà, lasciò Yara a morire da sola
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
12 Ottobre Ott 2018 12 ottobre 2018

L'accusa non cambia idea: ergastolo per Bossetti. Il pg di Cassazione ha le idee chiare su quanto accaduto a Yara Gambirasio

L'accusa non cambia idea: ergastolo per Bossetti. Il pg di Cassazione ha le idee chiare su quanto accaduto a Yara Gambirasio. E così nell'atto finale arrivato alla Suprema Corte, l'accusa mette il muratore di mapello davanti alle sue responsabilità: "Non ha avuto un moto di pietà e ha lasciato morire Yara da sola in quel campo". Poi il pg di Cassazione, Mariella De Masellis punta ancora una volta il dito contro Bossetti: "Deve rispondere di calunnia. Ha fornito indicazioni specifiche su un individuo con cui lavorava sviando le indagini".

Insomma la situazione per Bossetti si fa sempre più difficile e le ipotesi di un ribaltamento di fronte dopo le condanne in primo grado e in Appello. Per l'accusa non c'è "nessun ragionevole dubbio". Intanto la difesa ha presentato 23 ragioni per chiedere un nuovo processo per Bossetti. L'obiettivo è quello di una nuova perizia sul Dna per smontare la prova regina che di fatto ha portato a ben due condanne per Bossetti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu