Usa, imputato cerca di rubare arma dell'agente

Usa, imputato cerca di rubare arma dell'agente
13 Ottobre Ott 2018 9 giorni fa

Pochi istanti prima, il giudice si era pronunciato respingendo la richiesta dell'ufficio dello sceriffo di dotare l'imputato di uno strumento restrittivo nascosto, ovvero, una cavigliera elettronica che in caso di necessità avrebbe bloccato l'imputato con una scossa

Tragedia sfiorata in Oregon. Durante il processo del 10 ottobre scorso, l'imputato 27enne, Scott Lemmon, ha cercato di rubare l'arma di un poliziotto. Un tentativo che per fortuna non è andato a segno, grazie al tempestivo intervento degli addetti alla sicurezza.

Il poliziotto era seduto poco distante dall'avvocato difensore. Nel video si vede chiaramente l'imputato che osserva l'agente e, una volta calcolato quello che sarebbe stato il momento migliore, Lemmon è balzato su dalla sedia e si è scaraventato sul poliziotto.

Due adetti alla sicurezza sono subito intervenuti immobilizzando l'uomo a terra. Una tragedia scampata che sarebbe potuta finire in un bagno di sangue.

Pochi istanti prima, il giudice si era pronunciato respingendo la richiesta dell'ufficio dello sceriffo di dotare l'imputato di uno strumento restrittivo nascosto, ovvero, una cavigliera elettronica che in caso di necessità avrebbe bloccato l'imputato con una scossa.

Il 27enne era a processo per aver minacciato di morte i vicini di casa con una pistola finta.

Commenti

Commenta anche tu