Una malattia le cancella il cervello: non ricorda più nulla

Una malattia le cancella il cervello: non ricorda più nulla
15 Ottobre Ott 2018 15 ottobre 2018

Una giovane donna inglese, dopo essersi svegliata dal coma, non ha più alcun ricordo del passato: ora è incapace di riconoscere amici e parenti, a causa di una encefalite autoimmune

Svegliarsi dal coma indotto e ricominciare una nuova vita, perché la precedente è stata cancellata: tutti i ricordi siano svaniti per colpa di una infiammazione del cervello, meglio conosciuta come encefalite autoimmune. Questo è ciò che è accaduto a Fran Geall, promessa sposa di 25 anni, che si è svegliata dal coma indotto come se fosse una nuova persona, senza alcun ricordo di se stessa, dei suoi amici e della sua famiglia. Fran, biologa marina di Falmouth, in Cornovaglia, ha riferito di non riuscire a riconoscere nessuno, neanche la nipote o la famiglia della fidanzata, Stacey Tonkins

La giovane ha riferito di incontrare per la prima volta persone che in realtà la conoscono da anni, un fatto molto triste: "Mi sento come se mi stessi rivedendo di nuovo, perché non ho assolutamente idea di chi fossi prima che tutto questo accedesse". Da quanto si apprende, una mattina Fran ha iniziato ad avere una crisi e la compagna e ha chiamato immediatamente un'ambulanza: giunta all'ospedale Ashford, nel Kent, è stata tenuta in coma indotto. Una settimana dopo si è svegliata senza essere in grado di camminare, leggere o parlare, non ricordando nulla della sua vita passata. Tutto ciò a causa di un'encefalite autoimmune che ha colpito il suo cervello: questa condizione fa sì che i globuli bianchi attacchino le cellule cerebrali, danneggiando proprio la memoria. Le sue condizioni sono migliorate gradualmente quando le è stato praticato uno scambio di plasma, per diminuire il numero di globoli bianchi responsabili dell'attacco al cervello. Da quel giorno, ha deciso di mantenere un diario, per annotare ogni singolo ricordo.

Prima di ammalarsi, la giovane aveva completato un corso di laurea in biologia marina e un master in scienze dell'agricoltura sostenibile. E ora sta cercando di incamerare nel suo cervello tutto ciò che ha imparato durante il corso di studi, ma sempre stando attenta a non sforzare troppo la mente, perché potrebbe rischiare un nuovo attacco. Lei stessa ha dichiarato: "Fare le cose più semplici, come usare un computer o aggirarsi in un supermercato, è diventato molto difficile. Ma ciò che mi spezza il cuore è che il mio intelletto, la mia forza, ora è sparito: tutti gli anni che ho passato ad apprendere il mondo naturale sono stati spazzati via come il gesso su una lavagna". Dopo cinque settimane, Fran è stata dimessa dall'ospedale ed è tornata a lavoro, ma si è resa conto di non essere in grado di continuare. Ora vive a Falmouth con la famiglia della fidanzata e sta continuando il lento processo di conoscenza di se stessa e degli altri, imparando tutto nuovamente

Tags

Commenti

Commenta anche tu