Ostia, il cadavere ritrovato tra le dune è quello di Cesare Leonelli

Ostia, il cadavere ritrovato tra le dune è quello di Cesare Leonelli
6 Novembre Nov 2018 12 giorni fa

Il cadavere ritrovato questa mattina da un runner romano è quello di Cesare Leonelli un 68enne che era scomparso da casa nella giornata di ieri

Il cadavere con i pantaloni abbassati appartiene a Cesare Leonelli, un 69enne che si era allontanato da casa il giorno prima ed era scomparso con la sua Fiat Panda di colore verde

L'uomo stava facendo una corsetta sul lungomare romano di Ostia quando ha avvistato tra le dune un corpo che inizialmente era sembrato di una donna poi, avvicinandosi si è accorto che era in realtà un uomo. Aveva i calzoni abbassati. Ha allertato immediatamente le autorità e dopo alcuni minuti sono giunti, tra le dune del lungomare Amerigo Vespucci e via Litoranea, il personale medico che ha appurato il decesso dell'uomo e la polizia per effettuare gli opportuni rilievi. L'uomo non aveva documenti addosso, successivamente si è scoperto che il corpo era quello di Cesare Leonelli mentre si attende ora l'autopsia per capire le cause del decesso al momento sconosciute. Non presentava segni di violenza sul corpo, l'uomo potrebbe essere stato colto da un malore. La zona è nota per essere battuta da moltissime prostitute che hanno creato un vero e proprio business proprio su quelle strade.

Qualche anno fa fu ritrovato un altro cadavere, sempre sul lungomare di Ostia. Questa volta l'uomo aveva sempre sessant'anni ed indossava una giacca e un paio di pantaloni. Fu strana la mancanza di una scarpa, mai ritrovata.

Tags

Commenti

Commenta anche tu