Roma, gioielleria rapinata e proprietarie legate

Roma, gioielleria rapinata e proprietarie legate
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
6 Novembre Nov 2018 06 novembre 2018

Una rapina choc avvenuta in zona Eur a Roma dove le due proprietarie di una gioielleria sono state legate, minacciate e derubate da due malviventi

I due malviventi hanno agito in maniera calcolata riuscendo a rapinare una gioielleria di Roma Eur, un quartiere che fino al pomeriggio di ieri era ritenuto sicuro

A pagarne le conseguenze sono state le due proprietarie della gioielleria Petrelli sita in Viale Europa che, nel pomeriggio di ieri hanno ricevuto la visita di due malviventi. Hanno agito a volto scoperto, non preoccupandosi delle telecamere di videosorveglianza. Sono entrati, uno armato di pistola l'ha puntata immediatamente contro le due proprietarie mentre l'altro ha estratto dei cavi elettrici per legarle. Non hanno subito violenza di alcun tipo, ma sono state comunque strattonate e legate per qualche minuto. Il tempo per i ladri di poter arraffare quanto più possibile. Infatti, una volta stabilizzata la situazione e legate le proprietarie i malviventi si sono lanciati sopra le vetrine contenenti i preziosi e si sono fatti comunicare il codice della cassaforte. Hanno arraffato quanto più hanno potuto, riferisce Roma Today, e successivamente si sono avviati verso l'uscita scomparendo nel nulla.

Secondo le proprietarie, soccorse quando i passanti hanno notato qualcosa di strano, i ladri hanno agito in pochissimi minuti. Forse il tutto è avvenuto in un massimo di due minuti. Le due donne sono rimaste scioccate da quanto avvenuto, hanno avuto paura per la loro incolumità. Sul posto, per sincerarsi delle condizioni fisiche, è arrivato anche un mezzo del 118 che ha curato le ferite che le donne si erano procurate con lacci e strattonate.

I poliziotti intervenuti hanno ora acquisito tutti i filmati e le registrazioni all'interno del locale, in questa maniera si spera di far chiarezza e di braccare i malviventi. Il fatto che abbiano agito a viso scoperto fa ben sperare. Le due donne non sanno dire se siano italiani o meno.

Tags

Commenti

Commenta anche tu