Roma, il "centralino"della droga: "numero verde" per rifornirsi

Roma, il centralinodella droga: numero verde per rifornirsi
7 Novembre Nov 2018 11 giorni fa

Sgominata una piazza di spaccio aperta 24 ore su 24 che serviva 300 clienti abituali per una vendita di circa 50 dosi giornaliere di cocaina e un numero di riferimento

Un giro gigantesco della droga quello scoperto a piazza Cesare Leonelli nel comune di Campagnano di Roma in cui circa 300 clienti si rifornivano abitualmente di cocaina h24 e qualora ci fossero problemi esisteva un numero dedicato

Il tutto era nelle mani di 3 albanesi che avevano creato un vero e proprio business fidelizzando anche i clienti che ogni giorno si rifornivano di cocaina da loro. I Carabinieri della Compagnia di Bracciano hanno filmato per giorni quella piazza Leonelli e hanno riscontrato un mercato della droga a cielo aperto. Sono finiti in cinque in manette, i tre albanesi e due italiani. Il fulcro dell'attività era un bar gestito da un italiano che, insieme ad un altro, procacciavano nuovi clienti alla coppia di albanesi. L'introito quotidiano, accertato dagli uomini dell'Arma si aggirava intorno ai 1800 euro per 50 dosi di cocaina venduta.

Il cliente si recava nel bar dove gli veniva dato un numero da chiamare per mettersi in contatto con i pusher, successivamente questi o arrivavano direttamente al bar oppure davano appuntamento in altri posti come il parcheggio comunale oppure uno dei tanti vicoli limitrofi.

Per intercettare i cinque ed incolparli è stata utilizzata anche attrezzatura tecnica come microfoni direzionali e riprese video in modo da poter accertare le responsabilità. Intercettata anche una donna che aveva rapporti sessuali abituali con gli uomini per poter ottenere dosi di cocaina senza pagare. Ora sono finiti in manette in cinque con prove inconfutabili e filmate, il bar era utilizzato come polo principale per poter rapportarsi con i clienti. Il giro d'affari si aggirava intorno ai 300 clienti che potevano garantire un introito giornaliero di circa 1800 euro con 50 dosi di cocaina vendute quotidianamente. Le manette sono scattate anche per il proprietario del bar.

Tags

Commenti

Commenta anche tu