Ryanair licenzia in tronco gli assistenti di colo che dormivano in aeroporto

Ryanair licenzia in tronco gli assistenti di colo che dormivano in aeroporto
8 Novembre Nov 2018 9 giorni fa

Dormivano in aeroporto 6 assistenti di volo della compagnia Ryanair e sono stati successivamente licenziati in tronco tutti quanti per per violazione del contratto sulla base di gravi comportament

Una foto che ha iniziato a fare il giro del web velocemente arrivando anche nelle più alte sfere della sede di Ryanair in cui gli assistenti di volo della compagnia dormivano in aeroporto: sono stati licenziati tutti e 6

"Violazione del contratto sulla base di gravi comportamenti", questa la giustificazione che la compagnia di volo ha utilizzato per far fuori i suoi 6 dipendenti che stavano schiacciando una pennica sul posto di lavoro. In realtà, quella pennica avvenuta nell'aeroporto spagnolo di Malaga era una messa in scena creata a puntino dai dipendenti per una "Farsa rivendicazione".

Una tempesta aveva bloccato il loro volo ed erano quindi stati costretti ad aspettare moltissime ore in aeroporto, alla richiesta alla compagnia di pagar loro un hotel la stessa ha replicato dicendo che non era necessario. Quindi, gli assistenti di volo hanno protestato secondo il sindacato portoghese che li rappresenta affinché potessero ottenere condizioni di lavoro migliori.

La compagnia di volo irlandese Ryanair non è conosciuta come un'azienda che prende di buon grado le proteste, simboliche o meno, dei suoi dipendenti. Tant'è che soltanto a settembre scorso la compagnia aveva minacciato il pugno duro rivendicando il proprio diritto a licenziare i dipendenti che decidevano di aderire agli scioperi. La compagnia non si è ancora espresso sul fatto, ha soltanto giustificato il licenziamento dei sei dipendenti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu