Boxe, Felix Savon è in carcere per molestie su un minore

Boxe, Felix Savon è in carcere per molestie su un minore
9 Novembre Nov 2018 5 giorni fa

Felix Savon, la leggenda della boxe cubana è attualmente detenuto in un carcere dell'isola caraibica, accusato di molestie su un minore

Felix Savon, ex pugile cubano, è stato arrestato in seguito alla denuncia della famiglia di un bambino minorenne per molestie sessuali.

Arrivano da Cuba notizie inquietanti su Felix Savon, pugile leggendario cubano, icona della boxe mondiale negli anni 80 e 90. La fonte è il reporter Abraham Jiménez Enoa che ha pubblicato la notizia in un articolo sulla rivista Gatopardo. Savon si troverebbe in carcere da un mese, arrestato in seguito alla denuncia per molestie sessuali della famiglia di un bambino di meno di 12 anni. Si apprende tuttavia che non sarebbe la prima volta che il Leader Maximo, si sia trovato in situazioni del genere ma che sia stato protetto più volte in passato dal regime cubano.

Savon ora 51 anni, si era ritirato nel 2001 ed è stato per circa vent'anni uno dei simboli della boxe mondiale. Pugile dal talento innato conquistò tre titoli olimpici, sei titoli iridati consecutivi, concludendo la carriera con l'incredibile score di 266 vittorie e 9 sconfitte. Il regime cubano con le sue rigide leggi sullo sport, gli impedì di acquisire lo status di professionista, tarpando le ali di una carriera che sarebbe potuta essere ancora più grande insieme al sogno mai realizzato di affrontare le stelle della boxe americana, Mike Tyson ed Evander Holyfield.

Tags

Commenti

Commenta anche tu