Fisco, arriva la stretta su cellulari, tablet e console

Fisco, arriva la stretta su cellulari, tablet e console
9 Novembre Nov 2018 7 giorni fa

Fari del Fisco accesi sulla compravendita di cellulari, tablet e console: ecco cosa può cambiare

Fari del Fisco accesi sulla compravendita di cellulari, tablet e console. Con un due emendamenti presentati dal Movimento Cinque Stelle e della Lega sul dl Fisco, arriva una stretta su chi acquista o vende di dispositivi elettronici sul web. Sarà creato, come riporta il Sole 24 Ore, un sistema in base al quale le piattaforme online di e-commerce faranno sostituti di imposta e dunque verseranno l'Iva nel caso in cui siano commercianti terzi per vendere questi dispositivi ai clienti.

In Italia le transazioni per l'aqcuisto di smartphone, laptop e tablet, hanno un valore di due miliardi di euro l'anno con un potenziale gettito d'Iva di 450 milioni di euro. Con la mossa della maggiornanza si introduce un meccanismo che va a blindare il gettito di Iva dato che l'imposta verrebbe versata immediatamente nel momento in cui è stato ricevuto il traferimento di denaro. Per l'acquirente di fatto cambia poco. Ma lo Stato avrà la certezza di incassare l'Iva che è inclusa nel prezzo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu