Melbourne, fa esplodere l'auto. Poi pugnala i passanti in strada

Melbourne, fa esplodere l'auto. Poi pugnala i passanti in strada
9 Novembre Nov 2018 9 giorni fa

L'aggressore fa esplodere un ordigno nella sua macchina. Poi attacca i passanti e i poliziotti con un coltello

Si è avventato con ferocia contro i passanti, cercando di colpire soprattutto i poliziotti che erano stati attirati da quelle fiamme che lui stesso aveva innescato (guarda il video). Torna così a scorrere il sangue per le strade di Melbourne. L'ennesimo attacco terroristico, che terrorizza nuovamente l'Australia, è stato subito neutralizzato dalle forze dell'ordine che sono riuscite a raggiungere l'aggressore e a colpirlo con due proiettili al petto. La sua furia ha lasciato a terra un morto e tre feriti gravi.

"Non aveva legami noti con il terrorismo...", si affrettano a dire gli inquirenti. Tutto è successo nel giro di pochi minuti. A Melbourne erano da poco passate le 16.20, quando un incendio ha terrorizzato i passanti del centro. Le forze dell'ordine sono intervenute dopo che l'aggressore, che dopo l'arresto è stato ricoverato in ospedale dove è morto alcune ore dopo, ha lanciato il proprio veicolo contro il centro commerciale di Bourke Street. Un impatto violentissimo a cui ha fatto seguito l'esplosione di un ordigno gettato nel veicolo che, dopo essere saltato in aria, si è incendiato. L'uomo si è poi gettato contro i passanti impugnando un coltello. Ha lanciato fendenti a destra e a manca, ferendo più volte chiunque gli capitasse a tito. Quindi ha rivolto la propria ferocia contro le forze dell'ordine che erano intervenute per fermare la sua folle mattanza (guarda il video).

Il terrorista è stato, infine, fermato dai poliziotti che lo hanno raggiunto con diversi colpi di pistola. Lo hanno colpito con due colpi al petto e, una volta riverso a terra, lo hanno arrestato e portato in ospedale. Il suo nome era già noto ai servizi di sicurezza australiani e ora stanno cercando di far luce sulla matrice dell'ennesimo attentato terroristico. Il suo obiettivo era, infatti, fare esplodere alcune bombole di gas che aveva a bordo della sua auto.

A dar man forte agli agenti anche un passante che ha usato un carrello della spesa per arginare la furia dell'aggressore. "Abbiamo trattato sul posto tre feriti, di cui uno in uno stato critico", hanno raccontato i soccorritori dopo che l'aggressore è stato portato in ospedale. Una donna è stata invece ricoverata per una ferita alla testa, mentre uno dei feriti è deceduto al pronto soccorso poco dopo.

Tags

Correlati

Commenti

Commenta anche tu