Varese: andava a scuola e spacciava, denunciato 15enne

Varese: andava a scuola e spacciava, denunciato 15enne
9 Novembre Nov 2018 12 giorni fa

I poliziotti gli hanno sequestrato alcune dosi maryjuana, i proventi dello spaccio e un bilancino di precisione che teneva nascosto nella cartella.

La mattina andava a scuola, ma oltre a studiare si dedicava anche ad un’altra “attività”, lo spaccio.

Ha solo quindici anni il ragazzino che una pattuglia dei Poliziotti di Quartiere della Questura di Varese ha trovato in possesso di droga e di banconote frutto della vendita della sostanza stupefacente.

Gli agenti erano impegnati in uno dei consueti controlli degli studenti nei pressi delle fermate degli autobus cittadini quando hanno notato un giovane, E.C., italiano residente in provincia di Varese, intorno al quale si era formato un capannello di alunni che si guardavano continuamente attorno con attenzione. Alla vista degli uomini in divisa, i ragazzini hanno cercato di dileguarsi, mentre il quindicenne facendo finta di niente si è avviato con calma verso il pullman che nel frattempo era arrivato.

I poliziotti però l’hanno fermato e perquisito: con sé aveva diverse dosi di maryjuana, pronte per essere cedute, per un totale di 20 grammi, e i proventi dello spaccio, 35 euro in banconote da 5 e da 10. Nello zaino teneva nascosto tra i libri un bilancino di precisione. Tutto sequestrato.

L’attività di polizia giudiziaria ha riguardato poi anche la casa dell’adolescente: qui sono state trovate e sequestrate altre piccole quantità di maryjuana e di hashish. Il ragazzino è stato denunciato al Tribunale per i minorenni per il reato di detenzione ai fini di spaccio delle due sostanze stupefacenti.

Tags

Commenti

Commenta anche tu