Barricati in casa come topi per evitare furia del migrante. Lui: "Vaff...polizia"

Barricati in casa come topi per evitare furia del migrante. Lui: Vaff...polizia
10 Novembre Nov 2018 6 giorni fa

Lo straniero minaccia la coppia rinchiusa dietro una inferriata: "Vaff... alla polizia". La Lega: "Col dl Salvini va a casa"

Le immagini non lasciano spazio all'immaginazione. Il video, condiviso online dal sottosegretario della Lega, Massimo Bitonci, sarebbe stato realizzato da un cittadino di Padova "rinchiuso" insieme a sua moglie dietro ad al cancello dell'inferriata di un palazzo. Fuori, con fare minaccioso, un "immigrato" che avrebbe "molestato una donna all'interno della sua proprietà condominiale".

Le frasi pronunciate dall'uomo sono choc. "Scopiamo tua moglie?", dice con accento da straniero. "Che ca... vuoi?". Il marito della donna prova a difenderla verbalmente, sempre barricato dietro all'inferriata: "Stai lontano". C'è paura a Padova. IlGiornale.it ha raccontato in esclusiva come bande di immigrati stanno mettendo paura agli italiani creando zone completamente off limits. "Ti avevo detto che sarebbe venuto mio marito", si sente dire la donna. "Sta cercando cocaina, eroina - prosegue l'uomo - caz... vuoi. Vaff... tu e la polizia. E anche la Finanza".

Durissimo il commento del sottosegretario Bitonci: "Immigrato molesta una donna all'interno della proprietà condominiale dove abita - scrive su Facebook - Fortunatamente è riuscita a chiudere repentinamente il cancello dell'inferriata dell'atrio d'ingresso e a chiamare in aiuto suo marito, diversamente le conseguenze sarebbero state peggiori, considerato l'atteggiamento aggressivo e di sfida da parte dell'extracomunitario. A causa di questi individui non ci sentiamo più liberi e tranquilli a casa nostra. Con il decreto Salvini questi delinquenti torneranno a casa loro".

Tags

Commenti

Commenta anche tu