Bologna, 19enni in fuga dai carabinieri si schiantano e muoiono

Bologna, 19enni in fuga dai carabinieri si schiantano e muoiono
10 Novembre Nov 2018 11 giorni fa

I due 19enni si trovavano alla guida di un suv quando hanno intravisto il posto di blocco dei carabinieri e hanno tentato la fuga non riuscendoci e schiantandosi contro un palo: morti sul colpo

Erano le 4:30 del mattino quando due ragazzi di 19 anni hanno visto, a circa 200 metri di distanza, un posto di blocco dei carabinieri nel bolognese. Hanno cercato di evitarlo facendo un'inversione a U e iniziando una folle corsa per depistare gli uomini dell'Arma che, una volta visto il suv invertire il proprio senso di marcia, si sono immediatamente messi alla guida della gazzella partendo all'inseguimento.

Dopo qualche chilometro l'auto dei giovani era sparita, da controlli sulla strada successivi gli agenti hanno ritrovato il suv schiantato contro un palo. All'interno dell'abitacolo, si apprende da Il Messaggero, c'erano i corpi senza vita dei due 18enni. L'incidente è avvenuto a Mascarino di San Giorgio di Piano.

I militari erano alla guida di una Fiat Punto e stando a quanto dichiarato non ci sarebbe stato neanche un vero e proprio inseguimento, visto che i ragazzi si sarebbero schiantati pochi minuti dopo aver perso il controllo del suv. Sul luogo è stato richiesto l'intervento anche dei mezzi di soccorso dei Vigili del Fuoco che hanno dovuto estrarre i corpi dalle lamiere. Il 118 è arrivato tempestivamente ma il medico sopra l'ambulanza ha purtroppo potuto appurare il decesso dei giovani. I due corpi sono stati trasportati in ospedale dove subiranno l'autopsia per riuscire a capire se i due abbiano provato la fuga, evitando quindi il posto di blocco, perché avevano in circolo una quantità di alcol e droga che li avrebbe compromessi. Nel frattempo la circolazione sul tratto di strada sembra essere tornato alla normalità.

Tags

Commenti

Commenta anche tu