David Silva torna sul dramma del figlio: "Non si è mai preparati a queste cose"

David Silva torna sul dramma del figlio: Non si è mai preparati a queste cose
10 Novembre Nov 2018 11 giorni fa

David Silva ha voluto mettersi a nudo per raccontare il dramma che aveva colpito lui e la moglie per la nascita prematura del piccolo Mateo: "Non si è mai preparati a qualcosa di simile. Ma si impara a valutare e a capire quali sono le cose davvero importanti nella vita"

David Silva giocatore del Manchester City, qualche tempo fa, aveva svelato al mondo il dramma di suo figlio Mateo. Il 32enne spagnolo ha vissuto un brutto momento con i compagni di squadra, il club e i tifosi che gli sono stati molto vicini. L'ex centrocampista del Valencia ai microfoni del Daily Mail ha voluto ringraziare tutti per la solidarietà mostrata in quelle settimane durissime: "Sarò per sempre grato ai miei compagni e all’allenatore per esserci stati per me nel momento del bisogno. In quello che è decisamente stato il momento più complicato della mia vita”.

David ha poi svelato come stesse male e come vivesse in maniera sregolata e non da professionista esemplare qual è: "Ero sempre in giro, mangiavo male, non dormivo, non mi allenavo e se mi allenavo mi allenavo male. Ancora non so come ho fatto a resistere”. Il nazionale spagnolo ha poi spiegato come il gioco del calcio l'abbia aiutato ad uscire dal suo momento di crisi: "Il calcio è la cosa che mi ha aiutato di più. Per 90 minuti era l’unica cosa che mi permetteva di dimenticare tutto. Per quel breve periodo mi godevo la partita, ma quando finiva tutto tornava ben presente nella mia testa”. Ora Mateo, fortunatamente, sta bene ma David Silva da neo papà si è molto spaventato: “Non si è mai preparati a qualcosa di simile. Ma si impara a valutare e a capire quali sono le cose davvero importanti nella vita".

Tags

Commenti

Commenta anche tu