Il legale di Cavani: "Ottimi rapporti con De Laurentiis"

Il legale di Cavani: Ottimi rapporti con De Laurentiis
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
10 Novembre Nov 2018 10 novembre 2018

Gennaro Famiglietti, legale per l'Italia di Edinson Cavani, ha rilasciato un'intervista in diretta a “Un Calcio Alla Radio”, su Radio Crc

Gennaro Famiglietti, legale per l'Italia di Edinson Cavani, ha rilasciato un'intervista in diretta a “Un Calcio Alla Radio”, su Radio Crc. Tanti i temi trattatti, tra cui l'attuale momento del Napoli ed il futuro del calciatore.

Parla il legale di Cavani

Dopo la Champions, lo ha confermato, ha sentito Cavani: "Sì ci siamo sentiti. È stato molto contento dell’accoglienza. Si aspettava un’accoglienza come questa. Edinson ovunque riscontra sempre l’affetto dei tifosi". Negli ultimi giorni, tra l'altro, si è parlato di un suo possibile ritorno in terra partenope: "Cavani è tranquillo. A gennaio penso sia impensabile". Eppure il Napoli visto col PSG ha fatto vedere cose importanti: "Altroché! Il primo tempo lo ha controllato, forse anche un po’ l’emozione. Forse anche Belgrado. Il secondo tempo del Napoli è stato straordinario. Ho visto una squadra fortemente motivata, intensa, davvero un bel Napoli ! Speriamo che non abbia momenti di appannamento". Curioso sapere la reazione dei francesi agli azzurri: "Io questo non saprei dirlo. Quello che è emerso da qualche parola è che loro non si aspettavano una squadra così motivata e atleticamente preparata. I grandi giocatori del PSG pensano sempre di imporsi. Il Napoli può affrontare qualsiasi avversario in questo momento. Insigne e Koulibaly sono due grandi giocatori che hanno accresciuto il loro valore e bisogna fare attenzione a loro". Ma chi sa se lo riporterebbe al Napoli: "Parlo da tifoso anche perché il mio può essere solo un parere dettato da questo presupposto. Io lo porterei, conoscendo il valore sportivo, atletico e di capacità realizzative e d’impegno. Che ha solo 32 anni all'anagrafe come Ronaldo e può ancora dare tantissimo al calcio e giocare 4-5 anni a grandissimo livello. Da tifoso spero di sì". Fu proprio Ancelotti a volerlo: "Chissà … Da tifoso dico che sarebbe bello vederli insieme." E sul gesto di Carletto: "Ho provato molto gusto. È stato un piccolo sberleffo ai tifosi della Juve e l’ho trovato molto elegante. L’ha fatto col sorriso ed è stata una cosa molto elegante. Lo inviteremo a breve all'Istituto di Cultura Meridionale". E, infine, sui rapporti con Aurelio De Laurentiis: "Sono fatti di dominio pubblico e i rapporti sono assolutamente buoni".

Commenti

Commenta anche tu