Non partorisce figli maschi: marito la brucia viva insieme alle due figlie femmine

Non partorisce figli maschi: marito la brucia viva insieme alle due figlie femmine
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
10 Novembre Nov 2018 10 novembre 2018

L'orrore in India, dove una donna di 40 anni è stata bruciata insieme alle due figlie di 8 e 5 anni

Visto che non riusciva a rimanere incinta di un figlioletto maschio, il marito – in combutta con i genitori – ha deciso di ucciderla, bruciandola viva.

Una storia dell'orrore assurda, che arriva dall'India, dal villaggio di Siswar per l'esattezza. L’ira dell’uomo e dei suoceri non ha risparmiato nemmeno le due figlie femmine di 5 e 8 anni, ammazzate senza pietà insieme alla loro mamma, colpevole di non dare alla luce un maschietto; nello stato asiatico, infatti, la mancanza di un figlio maschio viene considerata come una colpa della donna.

I due erano sposati da vent'anni ma secondo i media locali – come riporta Tpi – i rapporti familiari erano tesi da diverso tempo. Da quanto emerge, gli assassini hanno atteso che le tre andassero a dormire, per poi entrare in azione: le hanno imbavagliate e cosparse di benzina. Dunque, le hanno dato fuoco. Quando i vicini di casa hanno avvertito il fumo e l’incendio sono accorsi all’abitazione, ma nulla potevano fare.

Ora l'uomo e i suoi genitori sono latitanti: appena commesso il delitto sono fuggiti e la polizia li sta cercando in tutto il Paese per assicurarli alla giustizia indiana.

Tags

Commenti

Commenta anche tu