Paura a Monterotondo: anziano salvato dall'appartamento in fiamme

Paura a Monterotondo: anziano salvato dall'appartamento in fiamme
10 Novembre Nov 2018 8 giorni fa

Carabinieri e Vigili del fuoco hanno salvato un 73enne da un incendio divampato nel suo appartamento a Monterotondo (Roma). L’uomo è in ospedale ma non in pericolo di vita

Un anziano è stato salvato dai carabinieri e dai vigili del fuoco da un incendio nel suo appartamento, causato dal malfunzionamento di un elettrodomestico della cucina. È accaduto nella notte a Monterotondo, in provincia di Roma.

Ad intervenire sono stati i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Monterotondo. L’incendio è divampato in uno stabile di quattro piani in via San Matteo e ha interessato un appartamento al terzo piano.

Sembra che l’incendio sia scaturito dal cattivo funzionamento del frigorifero. Le fiamme hanno invaso soltanto un vano della casa, annerendo però l’intero appartamento.

A far scattare l’allarme è stata una chiamata al 112, a seguito della quale i carabinieri sono arrivati sul posto in pochi minuti. Dall’abitazione si vedeva uscire del fumo. I militari hanno dunque deciso di sfondare la porta d’ingresso.

Nell’abitazione era riverso nel letto, privo di sensi, il 73enne, proprietario dell’abitazione. I carabinieri, in collaborazione con i vigili del fuoco del distaccamento di Montelibretti, sono riusciti a portare l’uomo in salvo.

L’anziano è stato poi trasportato in codice rosso dal personale del 118 presso il Policlinico Umberto I di Roma. L’uomo, non considerato in pericolo di vita, è stato sottoposto a cure iperbariche e si trova tuttora ricoverato a causa del forte stato di intossicazione da monossido di carbonio.

Nonostante le fiamme nell’appartamento, il palazzo è stato comunque dichiarato agibile.

Tags

Commenti

Commenta anche tu