Salvini contagia gli elettori M5S: due su tre contro i migranti

Salvini contagia gli elettori M5S: due su tre contro i migranti
10 Novembre Nov 2018 8 giorni fa

Il 52% degli italiani sposano la linea dura del ministro. E gli elettori grillini ora condividono i respingimenti dei barconi

Salvini fa terra bruciata intorno all'"alleato" a Cinque Stelle. E gli porta via gli elettori. O, almeno, li convince che le sue scelte in tema di politica migratoria sono giuste. È questo quello che emerge dall'ultimo sondaggio che, inevitabilmente, non potrà che preoccupare il leader pentastellato, Luigi Di Maio.

Secondo una rivelazione Demos, resa pubblica da Repubblica, le scelte di chiusura dei porti hanno messo d'accordo la maggioranza degli italiani: per il 52% del campione, infatti, "rispetto alle navi di migranti e profughi dirette verso le coste italiane è meglio puntare soprattutto sui respingimenti". Solo il 40% preferirebbe invece aprire il Belpaese all'accoglienza e un 8% non si è fatto un'idea o non ha risposto.

La serie storica rivela inoltre che da giugno 2018 a ottobre 2018, quindi in pieno governo gialloverde e nel bel mezzo delle crisi Aquarius e Diciotti, i favorevoli alla linea dura sono cresciuti dal 50% al 52% (mentre gli accoglienti sono scesi rispetti a un anno fa sono scesi dal 49% al 40%). E se si guarda a tre anni fa (novembre 2015) il balzo è ancora più grande: quando al governo c'era il Pd, infatti, il 41% si diveva pronto a rispedire indietro gli immigrati mentre il 52% era aperto all'accoglienza. Le cose si sono ribaltate. E a incassare maggiori voti sarà probabilmente Salvini, che di questa linea dura è il principale teorico ed esecutore.

Non solo. Perché occorre guardare anche alle rilevazioni divise per intenzione di voto. Se gli elettori della Lega tra gennaio 2017 e ottobre 2018 non si sono mossi di molto (dall'83% all'84% sono tifosi dei respingimenti), è dal lato del M5S che si annida la vera sorpresa. La politica salviniana, infatti, sembra aver convinto gli elettori pentastellati: se a gennaio 2017 solo il 43% di loro avrebbe respinto i migranti (e il 49% li avrebbe accolti), oggi oltre il 66% sta col leader della Lega e solo il 27% segue la linea di Fico e dei dissidenti.

Guardando agli altri partiti, invece, le sorprese sono minori. In Forza Italia l'elettorato sembra spaccato a metà: il 49% è favorevole all'accoglienza, il 47% ai respingimenti. Mentre nel Pd cresce la platea degli accoglienti, che ora sono al 79% contro il 66% di un anno fa.

Tags

Commenti

Commenta anche tu