Gli hamburger inquinano come 12milioni di auto

Gli hamburger inquinano come 12milioni di auto
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
13 Novembre Nov 2018 13 novembre 2018

Ogni americano ne mangia almeno 3 in una sola settimana

Gli hamburger inquinano eccome. Se gli americani rinunciassero almeno a un hamburger durante la settimana, in media ne mangiano circa 3, diremmo addio a tante emissioni di gas serra quante quelle corrispondenti a 12 milioni di auto in un solo anno. Questo almeno è ciò che assicurano i vincitori di Champions ambiente 2018. I due ricercatori si sono divertiti a scomporre i vari alimenti che compongono la carne rossa in proteine, grassi, acqua e oligoelementi. Fatto questo lavoro hanno poi cercato di riprodurre un alimento simile alla carne rossa però del tutto vegetale, con un impatto ambientale decisamente ridotto. Questi hamburger, prodotti attraverso le piante, richiederebbero infatti tra il 75 e il 99% di acqua utilizzata in meno, una riduzione di terreno arabile del 95% e rilascerebbero ben il 90% in meno di emissioni di gas serra rispetto a un semplice hamburger.

James Lomax, responsabile del programma Sistemi alimentari sostenibili e agricoltura delle Nazioni Unite, ha tenuto a precisare che “uno dei modi più distruttivi di lasciare la nostra impronta sul pianeta è infatti produrre carne da allevamenti intensivi”. Aggiungendo poi che “i dati indicano che se le mucche fossero una nazione sarebbero il terzo più importante emettitore di gas serra al mondo e che per produrre un hamburger di 150 grammi, sono necessari più di 1,600 litri di acqua”. Addio quindi ai piatti tipicamente americani a base di hamburger e patatine? Almeno limitarne il consumo sarebbe un gran regalo per l’ambiente. Secondo i dati della FAO il consumo di carne sarebbe in continuo aumento. A questo punto i ricercatori dovranno escogitare un modo per produrre carne con un basso impatto ambientale e soprattutto ridurre gli allevamenti intensivi.

Tags

Commenti

Commenta anche tu