Quella rivelazione della Lewinsky: "Avevo l'abito sporco di sperma"

Quella rivelazione della Lewinsky: Avevo l'abito sporco di sperma
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
14 Novembre Nov 2018 29 giorni fa

La Lewinsky racconta: "Nessuno mi disse: ‘Hey, devi andare in bagno, c’è qualcosa sul tuo vestito'"

Del rapporto, non certo platonico, tra Monica Lewinsky e Bill Clinton si sa tutto. O quasi. Già perché l'ex stagista, come ricorda Dagospia, recentemente è tornata a ricordare i momenti di intimità con l'ex presidente americano: "Siamo entrati nello studio ovale insieme alla sua segretaria per dare sempre l’impressione che eravamo in tre, ma poco dopo lei si è rifugiata nella sala da pranzo. Il presidente, a quel punto mi diede una spilla per cappelli e una bellissima copia di ‘Foglie d’Erba’ di Walt Whitman. Mi disse: ‘Sei sempre così carina con i cappelli’"".

Già perché, stando al racconto di Monica, Bill è sempre stato molto dolce e attento con lei, soprattutto durante il sesso: "Dopo i regali ci siamo trasferiti in bagno per stare più in intimità. Era sempre così generoso con me e mi dava molte attenzioni sessuali, ma quando cercavo di fare il contrario lui mi fermava. Quel giorno mi sono alzata in piedi e gli ho detto che volevo abbattere quel muro. Lui disse ok. Quando ho finito l’ho abbracciato e lui ha ricambiato il mio abbraccio e poi sono andata via".

Ma non è finito tutto lì. Anzi. Già perché a quanto pare, Bill eiaculò sul vestito della stagista, tanto che lei ricorda: "Nessuno mi disse: ‘Hey, devi andare in bagno, c’è qualcosa sul tuo vestito'".

Commenti

Commenta anche tu