La sfortuna in amore può essere colpa di mamma

La sfortuna in amore può essere colpa di  mamma
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
15 Novembre Nov 2018 15 novembre 2018

Sarebbero infatti le madri a trasmettere ai figli la capacità o meno di avere relazioni

La sfortuna in amore non sarebbe completamente colpa nostra, ma di mammà. Non riuscite ad avere una storia felice e duratura? Tranquilli, non sentitevi in colpa, voi non c’entrate praticamente nulla. Secondo lo studio della Ohio State University, i figli di madri che nella loro vita hanno avuto più di un partner, nella maggior parte dei casi sono portati ad avere la stessa vita amorosa. La ricerca è stata pubblicata su Plos One e assicura che le mamme possono trasmettere alla prole le proprie caratteristiche relazionali e alcuni tratti della loro personalità. I ricercatori hanno studiato i dati relativi a 7152 soggetti che hanno partecipato a due sondaggi, il National Longitudinal Survey of Youth 1979 e Longitudinal Survey of Youth Child and Young Adult. Entrambi gli studi sono durati 24 anni, nei quali sono state osservate le vite amorose dei partecipanti.

Tutti i soggetti del secondo sondaggio erano i figli naturali delle donne del primo. In questo modo gli studiosi hanno avuto tra le mani i dati relativi alle relazioni interpersonali di due generazioni al completo. Da quanto emerso sia i numeri di matrimoni che di convivenze avuti dalle madri erano molto simili a quelli avuti poi dai figli. Soprattutto i figli maggiori sembra abbiano la propensione a ereditare questa caratteristica. Claire Kamp Dush, autrice dello studio, ha spiegato ciò a cui la ricerca è giunta “le madri possono trasmettere le loro caratteristiche e le loro abilità relazionali ai figli, nel bene e nel male”. Ha poi aggiunto “potrebbe essere che le madri che hanno più partner non abbiano grandi capacità relazionali, o non affrontino bene i conflitti. Ognuna di queste cose può indebolire le relazioni e portare all’instabilità” . Queste caratteristiche trasmesse quindi alla prole, possono rendere i rapporti con i vari partner meno stabili.

Tags

Commenti

Commenta anche tu