Propone cocaina ad agenti in borghese, arrestato 64enne romano

Propone cocaina ad agenti in borghese, arrestato 64enne romano
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
26 Novembre Nov 2018 20 giorni fa

Sono scattate immediatamente le manette per un 64enne romano che nascondeva cocaina all'interno di un tombino e ha proposto per errore alcuni dosi ad agenti in borghese

Un 64enne romano stava armeggiando con un tombino quando si sono avvicinati degli agenti in borghese che ha scambiato per clienti cercando di vendere loro cocaina

Gli agenti del Commissariato di San Basilio stavano facendo dei controlli nel quartiere romano di San Basilio quando la loro attenzione è stata attirata da un signore, un 64enne, che stava cercando di aprire un tombino. Si sono dunque avvicinati e l'uomo ha proposto loro l'acquisto di cocaina. In un secondo momento il pusher ha notato avvicinarsi altri agenti provvisti di cani, così ha iniziato a gridare per far sparire anche i suoi complici. È stato immediatamente ammanettato si apprende da Roma Today, all'interno del tombino sono state ritrovate 160 dosi di stupefacente già divise e pronte per essere rivendute.

L'accusa rivolta all'uomo è quella di detenzione ai fini di spaccio, gli inquirenti stanno cercando di capire il giro di droga in cui potrebbe rientrare l'uomo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu