Colpo al centro commerciale: tubati dodici smartphone

Colpo al centro commerciale: tubati dodici smartphone
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
29 Novembre Nov 2018 29 novembre 2018

Finisce in manette un 41enne georgiano a Volla, in provincia di Napoli. L'uomo, scoperto dai commessi, aveva tentato di scappare

Ruba dodici smartphone al centro commerciale ma viene scoperto: è finito così in manette un 41enne di nazionalità georgiana.

L’episodio s’è verificato a Volla, in provincia di Napoli. L’uomo, senza fissa dimora, era entrato nel negozio e aveva messo le mani sui dodici telefoni cellulari, alcuni dei quali "completi" del loro stesso imballaggio. Sembrava che il colpo fosse scivolato via liscio, come l’olio. Ma i commessi dell’attività commerciale si erano accorti di qualcosa e così l’hanno affrontato. Quando i dipendenti del negozio lo avevano quasi bloccato, con una mossa fulminea, il 41enne originario dell’Est Europa s’è divincolato e ha provato a darsi alla fuga. Per sua sfortuna, però, erano già arrivati i carabinieri che lo hanno fermato e gli hanno stretto le manette ai polsi..

Dalla perquisizione, oltre agli smartphone, sono saltati fuori anche alcuni arnesi utili allo scasso. Dopo aver restituito i telefoni al negozio, l’uomo è stato trasferito in carcere. Risponde ora dell’ipotesi di reato di rapina impropria.

Tags

Commenti

Commenta anche tu