Moglie e figlia lo denunciano, lui impedisce loro di tornare a casa

Moglie e figlia lo denunciano, lui impedisce loro di tornare a casa
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
30 Novembre Nov 2018 30 novembre 2018

Armato di un temperino, un 50enne di Ercolano in provincia di Napoli impedisce alle donne di far ritorno a casa. Arrestato dai carabinieri

Moglie e figlia lo denunciano per maltrattamenti, lui con un temperino, impedisce loro di rientrare a casa. E finisce in manette.

È accaduto a Ercolano, in provincia di Napoli. Protagonista della vicenda un 50enne del posto, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo era stato denunciato dalla consorte, una donna di 46 anni, e dalla loro figlia, di vent’anni. Le donne di casa avevano raccontato ai carabinieri una storia di maltrattamenti in famiglia a cui, chiedendo loro aiuto, avevano intenzione di mettere la parola fine, una volta per tutte.

La mossa di madre e figlia, però, non gli era andata giù per nulla. E quando le due hanno fatto ritorno a casa, si sono imbattute nelle sue minacce. Brandiva un taglierino e con questo impediva alle donne di tornare in casa loro. Loro non hanno potuto far altro che chiedere, di nuovo, l’aiuto dei militari che subito sono giunti nei pressi dell’abitazione dove stava accadendo tutto.

I carabinieri, penetrati in quell’appartamento, hanno rinvenuto il taglierino e hanno stretto le manette ai polsi del 50enne. Per l'uomo, un operaio del posto, dopo le formalità di rito, si sono aperte le porte della casa circondariale di Napoli-Poggioreale.

Tags

Commenti

Commenta anche tu