"Se rivuoi la tua auto dammi 600 euro". Arrestato un 42enne

Se rivuoi la tua auto dammi 600 euro. Arrestato un 42enne
Inside Over
30 Novembre Nov 2018 30 novembre 2018

Preso un 42enne di Frattamaggiore, in provincia di Napoli. All'appuntamento, invece della vittima, va un poliziotto. La vettura rubata è stata ritrovata

Gli chiede seicento euro per restituirgli l’auto rubata solo qualche ora prima. Ma all’appuntamento, però, si presenta un poliziotto che, invece di dargli i soldi, gli stringe le manette ai polsi.

L’episodio s’è verificato a Frattamaggiore, in provincia di Napoli, dove è stato arrestato un 42enne del posto. Tutto è iniziato quando un cittadino ha notato il furto della sua vettura. Qualche ora dopo, gli suona il telefonino. Una chiamata anonima. Dall’altra parte, una voce a lui sconosciuta che gli propone di restituirgli la macchina. Non gratis, però: se avesse voluto indietro l’auto, avrebbe dovuto consegnargli una somma pari a seicento euro.

La vittima del furto, però, non aveva alcuna intenzione di sottostare al ricatto di quella voce “misteriosa”. Così ha informato i poliziotti di quanto era avvenuto. Gli agenti gli hanno consigliato di fingere di accettare l’incontro e di fissare l’appuntamento. A cui, però, sarebbe andato un agente al suo posto.

E così è stato. Quando il poliziotto ha raggiunto il posto indicato al telefono alla vittima del furto, il 42enne l’ha invitato a salire in casa. Poi, questi, s’è lasciato convincere a scendere. Gli ha chiesto, dunque, se lui fosse il proprietario della macchina da restituire. A quel punto, l’agente ha estratto le manette, invece dei soldi. Dopo le formalità di rito, il 42enne è stato arrestato e trasferito alla casa circondariale di Napoli Poggioreale, risponde dell’ipotesi di reato di tentata estorsione.

Intanto, qualche ora dopo l’arresto, i poliziotti hanno anche ritrovato la macchina che hanno restituito alla vittima del furto.

Tags

Commenti

Commenta anche tu