Colpo al negozio, bulgaro inseguito e arrestato

Colpo al negozio, bulgaro inseguito e arrestato
Inside Over
3 Dicembre Dic 2018 03 dicembre 2018

Un 42enne a Napoli arraffa soldi e cellulare poi tenta la fuga ma viene inseguito dal titolare e da un finanziere. La polizia lo arresta

Ruba un borsello dal negozio, rincorso e arrestato un ladro bulgaro a Napoli. L’episodio s’è verificato nel primo pomeriggio di sabato scorso nell’area di piazzale Tecchio, nel quartiere di Fuorigrotta nel capoluogo campano. A finire in manette è stato un 42enne di origini bulgare.

Tutto è iniziato quando l’uomo è entrato in un negozio e qui, approfittando di un momento di distrazione del titolare, che si era spostato nel retrobottega, ha arraffatto un borsello pieno di soldi e al cui interno c’era anche un telefono cellulare.

Il proprietario del negozio (e del borsello) s’è accorto subito del furto e ha rincorso il ladro al di fuori del locale. Proprio in quel momento si trovava in zona un finanziere libero dal servizio che, inteso quanto stava accadendo, s’è lanciato anch’egli all’inseguimento del 42enne dell’Est Europa.

Il militare è riuscito a raggiungere lo straniero che ha tentato di disfarsi del borsello, tenendo per sé, però, il cellulare che lì dentro era contenuto. Tra i due, intanto, era scoppiata una colluttazione. Che ha attirato l’attenzione di una volante della Polizia, impegnata in quel momento in un normale controllo di monitoraggio per la sicurezza sul territorio. Gli agenti, così, sono intervenuti immediatamente ricostruendo la vicenda e stringendo, così, le manette ai polsi del 42enne bulgaro.

Tutta la refurtiva è stata recuperata e restituita al negoziante mentre per lo straniero è scattato l’arresto: risponde dell’accusa di rapina impropria.

Tags

Commenti

Commenta anche tu