"Quei rami sezionati solo per il trasporto". Ma è giallo su Spezzacchio

Quei rami sezionati solo per il trasporto. Ma è giallo su Spezzacchio
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
3 Dicembre Dic 2018 15 giorni fa

I rami del nuovo albero di Natale di piazza Venezia sono stati “sezionati da esperti del settore per consentire un trasporto eccezionale sicuro". Lo precisa Igp Decaux che si sta occupando dell'istallazione dell'abete che sul web era già stato ribattezzato "Spezzacchio"

Niente rami spezzati per il nuovo “Spelacchio” ma solo “sezionati da esperti del settore, secondo una tecnica studiata ad hoc, eseguita in sede di taglio, per mantenere le caratteristiche specifiche dell'abete e consentire un trasporto eccezionale sicuro che rispettasse le misure imposte per legge”.

Lo rende noto Igp Decaux, sponsor che ha curato l’istallazione dell’imponente abete che accompagnerà i romani durante le festività natalizie. Nessun ramo si sarebbe spezzato durante il trasporto, assicurano dall’azienda, mettendo a tacere così una volta per tutte gli sfottò che già si rincorrevano sui social network e che avevano già soprannominato "Spezzacchio" il nuovo albero. Il trasporto della conifera dai boschi della provincia di Varese, invece, sarebbe stato eseguito a regola d’arte. Con qualche attenzione in più, forse, rispetto allo scorso anno, quando proprio durante il viaggio verso la Capitale “Spelacchio” perse gran parte della sua chioma, guadagnandosi così lo sfortunato nomignolo.

Gli operai sono ora al lavoro per aprire le fronde dell'abete una ad una, mettendole in sicurezza dall’alto verso il basso. Nei prossimi giorni, quindi, l’albero riacquisterà la sua caratteristica forma conica, con una base di 12 metri di diametro. A sponsorizzare l’albero e l’evento di accensione delle luci è la piattaforma Netflix, che si è offerta di assumersi i costi dell'intera operazione dopo che il bando pubblico capitolino della scorsa estate è andato deserto. E per l’occasione la società ha creato anche un trailer che ha per protagonista proprio l’albero di Natale più famoso del globo.

Tags

Commenti

Commenta anche tu