Confcommercio, quanto spenderanno gli italiani a Natale

Confcommercio, quanto spenderanno gli italiani a Natale
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
5 Dicembre Dic 2018 9 giorni fa

Confcommercio ha reso note le stime relative alla spesa natalizia degli italiani: ecco quanto investirà ogni famiglia per le feste

Confcommercio fa i conti con il portafoglio degli italiani in occasione delle prossime feste.

La sezione di Milano, Monza Brianza e Lodi ha stimato che per il suo territorio di riferimento le famiglie spenderanno 962 euro per questo Natale, con una crescita del 2,1% rispetto al 2017. Queste spese interesseranno il 55,6% della tredicesima, tuttavia non riguarderanno solo i regali, ma anche le cene e altri divertimenti come cinema e concerti. I dati riguardano quindi una zona, ma la tendenza potrebbe essere estesa all’intero territorio nazionale, con i dovuti distinguo.

Sempre secondo Confcommercio, anche il restante 44,4% della tredicesima sarà impiegato e destinato a viaggi, vacanze ma anche ai consumi tradizionali che non riguardano il Natale come il mutuo, le spese condominiali, l’assicurazione per l’automobile e l’istruzione per i figli. In totale, le famiglie del territorio di Milano, Monza Brianza e Lodi dovrebbero sborsare circa 1 miliardo e 748 milioni per gli acquisti natalizi tout court.

Tra questi, ogni famiglia destinerà 775 euro ai regali di Natale, mentre 153 euro contribuiranno a pranzi e cenoni, e infine 34 euro saranno utilizzati per divertirsi fuori casa - come la tappa quasi obbligata del cinema durante le feste. A crescere è soprattutto la spesa alimentare, seguita da moda, tecnologia e cosmesi. Inoltre il dato di Confcommercio stabilisce che gli italiani consumeranno in particolare nei negozi al dettaglio o negli outlet, anche se continua a crescere l’e-commerce.

Non mancheranno gli acquisti effettuati dai turisti: si stima che solo lo shopping a Milano frutterà 58,7 milioni di euro. "Dopo un Black Friday positivo - afferma Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza - ci attendiamo un Natale di prudente ripresa dei consumi. Secondo il nostro Ufficio Studi aumenta leggermente la disponibilità di spesa dei milanesi rispetto allo scorso anno. In continua crescita le vendite on line che preoccupano molti commercianti. Ma allo stesso tempo costituiscono una sfida di innovazione che, a parità di regole, apre per tutti nuove opportunità".

Tags

Commenti

Commenta anche tu