David Villa riabbraccia Iniesta in Giappone

David Villa riabbraccia Iniesta in Giappone
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
5 Dicembre Dic 2018 11 giorni fa

L'ex centravanti del Barcellona e del Valencia ingaggiato dal Vissel Kobe in J-League. Ritroverà l'ex compagno in blaugrana e nella Seleccion mondiale del 2010

David Villa ritrova Iniesta...in Giappone. L’ex centravanti di Valencia, Atletico Madrid e Barcellona, nonché delle Furie Rosse campioni del mondo nel 2010, si accasa al Vissel Kobe dove incontrerà il suo ex compagno di squadra, in Catalogna come in nazionale, don Andrès. E un altro campione del mondo, il tedesco Lukas Podolski, vecchia conoscenza del calcio italiano all’Inter.

L’annuncio dell’accordo è stato dato dalla società e dallo stesso calciatore nei giorni scorsi, proprio alla vigilia dell’ultima partita di campionato della J-League, il massimo torneo calcistico nipponico. Dopo aver lasciato l’Europa, Villa aveva calcato l’erba dei rettangoli verdi australiani (con il Melbourne, ma per poco tempo) e, soprattutto, americani indossando per quattro stagioni la casacca celeste dei New York City con cui ha firmato ottanta reti (14 delle quali soltanto nell’ultimo campionato).

Liberatosi dalla franchigia newyorkese, Villa ha ceduto alle sirene nipponiche. Ha accettato la corte del Vissel Kobe, di proprietà del colosso Rakuten già sponsor proprio del Barcellona, e ha scelto di indossare la casacca degli ambiziosi amaranto che puntano a strappare il titolo, il prossimo anno, al Kawasaki Frontale.

Il primo regalo giapponese, Villa, lo ha ricevuto ieri quando ha festeggiato il suo 37esimo compleanno e la società gli ha offerto una torta. Adesso i tifosi si aspettano da lui il definitivo salto di qualità della squadra che già può contare sull’esperienza di capitan Podolski (in Giappone dal 2017, già autore di dieci gol) e su un direttore d’orchestra fantastico come Iniesta che, in sole 14 gare disputate (per tre reti segnate), ha già incantato le platee calciofile del Sol Levante.

Tags

Commenti

Commenta anche tu