La rinnovata GLE è l'ultima arrivata C'è un «off-road» per tutta la gamma

Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
5 Dicembre Dic 2018 7 giorni fa

GLA, GLC, l'ammiraglia GLS e l'intramontabile regina: Classe G

Ci sono costruttori, come Land Rover e Jeep, che da sempre hanno costruito la loro gamma su modelli fuoristrada, e altri, come Jaguar o Maserati, che si sono avvicinati al mondo Suv sollecitati dalla sempre crescente richiesta. Tra i due estremi c'è chi, negli anni, si è dedicato a coprire una varietà di segmenti con l'obiettivo di garantire un'offerta completa, indipendentemente dalle mode del momento. Mercedes-Benz rientra proprio in quest'ultima classificazione, visto che accanto alle prestigiose berline declinate nei vari segmenti, non sono mancate proposte solo apparentemente meno in linea con il Dna della Casa tedesca.

Già in tempi non sospetti, era il 1979, a Stoccarda lanciarono la Classe G, una 4x4 dura e pura, chiaramente di nicchia, rimasta in produzione e progressivamente evoluta nonostante non fosse un modello da grandi numeri.

A 40 anni di distanza, il panorama di Mercedes è decisamente più ampio, e alle lussuose berline classificate con lettere che definiscono il segmento di appartenenza, si affianca un'offerta di Suv completa. La recente nuova classificazione ha reso tutto più semplice, con la sigla GL (come gelände, parola tedesca che significa fuoristrada) affiancata da una terza lettera. Il listino è così composto da GLA che si pone alla base della gamma tuttoterreno: come Classe A è il modello di accesso alla serie di auto convenzionali. Poi da GLC, GLE, oltre all'ammiraglia GLS, e alla capostipite sempreverde e trasversale Classe G.

La più giovane è GLE, aggiornata di recente, che prevede una doppia declinazione con una carrozzeria dall'impostazione classica affiancata dalla variante coupé, dalle linee più sfuggenti verso la coda, sempre più richiesta dal mercato. GLE rappresenta un pezzo di storia: è l'erede di ML che ha contribuito a consolidare l'affermazione dei Suv di lusso, a suo agio sulla strada, ma in grado di affrontare con facilità percorsi offroad impegnativi.

Con poco più di 30mila euro si può accedere alla gamma attraverso GLA, versione rialzata di Classe A e disponibile con 2 o 4 ruote motrici. Un'auto che pur essendo la più economica tra i Suv Mercedes, riesce a soddisfare le esigenze di chi si trova ad affrontare terreni insidiosi. La gamma è in continua evoluzione e nei prossimi mesi si rinnoverà anche GLS, che come dimensioni e livello di sofisticazione, si posizionerà al vertice del listino per contrastare le prime della classe, a cominciare da Range Rover, con uno stile ispirato a quello della nuova GLE. La strada della doppia impostazione, classica e coupé, è risultata vincente, quindi è stata riproposta anche sulla GL intermedia, quella che si inserisce nel segmento C.

Per tutte le GL è garantita la polivalenza, con una sempre maggiore propensione alla guida offroad, senza per questo penalizzare il comportamento su asfalto. Tutte, tranne Classe G, che rimane imbattibile sul fuoristrada più duro, che ha seguito la strada opposta, diventando con l'ultima serie più confortevole nei lunghi viaggi in autostrada.

VBo

Commenti

Commenta anche tu