Salva la marescialla sexy: Nessun trasferimento per le foto hot sul web

Salva la marescialla sexy: Nessun trasferimento per le foto hot sul web
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
5 Dicembre Dic 2018 13 giorni fa

La marescialla di Roma Nord a cui erano state trafugate foto e video hot non è stata trasferita

Alla fine si è "salvata" la marescialla della stazione di Roma Talenti (nella zona nord della Capitale) che sembrava avesse rischiato il trasferimento in Sardegna per alcune foto e video sexy che dovevano restare privati, ma trafugati dal suo telefonino e finiti non si sa come in rete.

Inizialmente lei aveva puntato il dito contro un hacker o contro la vendetta di un ex fidanzato. Poi - racconta oggi Libero - era spuntato il nome di una donna conosciuta in palestra, Samantha Brega, un'attrice porno che compariva in alcuni scatti e su cui si sarebbero concentrate le indagini. Ma nel frattempo la vicenda aveva suscitato l'attenzione dei media. Che, non trovando la militare in caserma, aveva ipotizzato una sanzione. Se non un trasferimento in arrivo.

Persino Rocco Siffredi l'aveva però difesa: "Se una fa la sexy girl sul posto di lavoro non va bene", ha detto, "Ma se nel 2018, con il porno che è entrato in tutte le nostre case e nei nostri telefoni, una ragazza si diverte un po’ non si capisce davvero cosa ci sia di male". E alla fine la verità: la donna non è stata sospesa. Si era solo presa qualche giorno di ferie. Probabilmente anche per aspettare che la vicenda fosse dimenticata.

Commenti

Commenta anche tu