Soldi nei libri e droga nascosta in casa, studenti pusher in manette

Soldi nei libri e droga nascosta in casa, studenti pusher in manette
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
6 Dicembre Dic 2018 5 giorni fa

Sono finiti in manette due studenti 20enni di Roma che sembravano insospettabili ma che avevano all'interno di casa droga e soldi in contanti nascosti tra i libri

Due studenti sono finiti in manette per spaccio a Roma dove gli uomini dell'Arma hanno provveduto a perquisire la casa dei 20enni ritrovando banconote e droga nei libri

Il primo arresto è scattato in viale Ungheria, dove alcuni Carabinieri si stavano trovando a transitare quando hanno visto uno strano "passaggio di mano" tra due ragazzi. Una volta che si sono avvicinati i due ragazzi hanno tentato di liberarsi della sostanza gettandola a terra ma sono stati subito bloccati e portati in caserma. Una volta scoperta l'identità di entrambi, e rilevate le posizioni, i militari hanno provveduto a fare una perquisizione a casa dello studente pusher. All'interno di casa sono stati ritrovati 2500 euro suddivisi in banconote di piccolo taglio, oltretutto stipati in mezzo ai libri di testo per non destare sospetti. Successivamente, approfondendo la perquisizione sono stati trovati 1,2 kg tra hashish e marijuana.

Sempre i militari, si apprende dal Roma Today, hanno provveduto all'arresto di un altro ragazzo di 20 anni. Questo ragazzo è stato arrestato in successione al primo, essendo il principale fornitore di droga dello studente. I due, entrambi studenti, potevano sembrare insospettabili e invece avevano un bel giro d'affari.

Tags

Commenti

Commenta anche tu