M5s, Fattori: "Dall'Osso? Lo abbiamo lasciato indietro"

M5s, Fattori: Dall'Osso? Lo abbiamo lasciato indietro
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
7 Dicembre Dic 2018 6 giorni fa

L'addio di Matteo Dall'Osso ai Cinque Stelle, come ha rivelato ilGiornale, comincia ad agitare e non poco il Movimento. La Fattori fa mea culpa

Elena Fattori è una delle poche che fa mea culpa. L'addio di Matteo Dall'Osso ai Cinque Stelle, come ha rivelato ilGiornale, comincia ad agitare e non poco il Movimento. La senatrice M5s però non grida alla vendetta come ha già fatto l'M5s chiedendo indietro a Dall'Osso i soldi delle restituzioni e una penale da 100mila euro, la Fattori cerca di capire i motivi di questo passagguo a Forza Italia da parte dell'ex M5s: "Matteo ci lascia. Passa a Fi. Sospendo il giudizio ma sono triste. Sono triste perché Matteo è una persona speciale. Sono triste perché lo abbiamo lasciato indietro. Sono triste perché lasciamo indietro tante persone deboli. Sono triste perché nessuno doveva rimanere indietro. Sono triste perché così vince la vecchia politica. Sono triste perché perde chi ha sognato".

Parole che riaprono il campo degli scontri interni nel Movimento sempre più dilaniato dalle divisioni tra i frondisti pro-Fico e i filogovernativi pro Di Maio. La fuoriuscita di Dall'Osso adesso apre una falla nel Movimento che potrebbe dare il via ad una resa dei conti interna. Di Maio per il momento frena sulle possibili sanzioni: "Voglio capire prima cosa è successo, conosco Matteo e Fi è la cosa più lontana da lui. Prima di tutto voglio capire cosa è successo, poi ribadiamo e chiariamo tutto il resto. Conosco Matteo, non è una persona che fa queste cose. Voglio capire prima cosa è successo, perché ha fatto questa scelta". E Fico aggiunge: "Non so cosa sia successo, è stata una sorpresa. Ieri - spiega Fico - ricevuto come presidente della Camera la lettera di Matteo Dall'Osso e non so cosa sia successo, non ho ancora parlato con Matteo".

Tags

Commenti

Commenta anche tu