Polverini: "Così ho portato Dall'Osso da Berlusconi"

Polverini: Così ho portato Dall'Osso da Berlusconi
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
7 Dicembre Dic 2018 6 giorni fa

La "traghettatrice" azzurra racconta come ha raccolto lo sfogo del grillino Dall'Osso e convinto a passare in Forza Italia

"Matteo Dall'Osso ha già incontrato Silvio Berlusconi". A raccontarlo è Renata Polverini, la "traghettatrice" che ha raccolto lo sfogo del deputato grillino, convincendolo a passare in Forza Italia.

"Non è stato facile", racconta lei stessa, "Domenica scorsa ero in commissione Bilancio per sostituire un collega. Era una seduta andata per le lunghe. Dal governo era arrivata a Matteo la richiesta di ritirare i suoi emendamenti a favore delle persone disabili, ma ha tenuto duro e non lo ha fatto. È venuto da tutti noi per chiedere sostegno alle sue battaglie, cosa che abbiamo fatto. Poi altri suoi emendamenti sono stati prima accantonati e poi bocciati".

A quel punto - racconta la Polverini - "non dico che sia stato allontanato dalla commissione, ma comunque era fuori, molto scosso". "Io e lui ci conosciamo da un po' e abbiamo parlato quasi tutta la notte", continua la deputata azzurra, "Era deluso e cercava un partito che sostenesse le sue battaglie".

Così, dopo i primi contatti, è partita una trattativa sotto traccia: Polverini spiega che la trattativa è stata condotta sotto traccia, fino al giorno in cui Dall'Osso ha chiesto di incontrare Berlusconi. "È così ieri siamo andati da lui alle 18.30 e siamo rimasti a parlare per circa un'ora e mezza", spiega ancora la Polverini, "Ha ascoltato Matteo assicurandogli che le sue battaglie per chi ha disabilità sono le battaglie di Forza Italia. Sono distrutta ma soddisfatta, sono giorni che non dormo".

Commenti

Commenta anche tu