Robot buca spray per orsi in un deposito Amazon: 24 dipendenti in ospedale

Robot buca spray per orsi in un deposito Amazon: 24 dipendenti in ospedale
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
7 Dicembre Dic 2018 6 giorni fa

L'episodio ha riacceso le polemiche sulle condizioni dei lavoratori Amazon

Finiti in ospedale a causa di un robot. È la sorte toccata a 24 dipendenti di un magazzino di Amazon nel New Jersey, dopo che una delle macchine intelligenti ha bucato, per orrore, uno spray di repellente per orsi.

Secondo quanto ha riportato il Guardian, il barattolo di circa 250 grammi conteneva capsaicina concentrata, un composto chimico presente del peperoncino. Oltre ai 24 dipendenti portati in ospedale, altri 30 sarebbero stati curati sul posto, dopo l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno provveduto a mettere in sicurezza l'area e i lavoratori. Secondo quanto ricostruito, sembra che lo spray sia caduto da uno scaffale sul pavimento, dove un robot l'avrebbe perforato, facendo fuoriuscire la sostanza irritante.

Amazon ha dichiarato che i dipendenti coinvolti"sono stati o dovrebbero essere rilasciati dall'ospedale entro le prossime 24 ore. La sicurezza dei nostri dipendenti è sempre la nostra massima priorità". Ma la vicenda ha riacceso i riflettori sulle condizioni di lavoro nei magazzini Amazon: "I robot automatizzati di Amazon mettono oggi in pericolo di vita gli esseri umani. I loro effetti potrebbero essere catastrofici e quelli a lungo termine per gli oltre 80 dipendenti sono sconosciuti".

Tags

Commenti

Commenta anche tu