Scala, 14 minuti di applausi per "Attila". Ma la star è Mattarella

Scala, 14 minuti di applausi per Attila. Ma la star è Mattarella
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
7 Dicembre Dic 2018 5 giorni fa

Grandi applausi per l'Attila di Giuseppe Verdi che inaugura la stagione alla Scala di Milano. Ovazione per Mattarella

Un novecento difficile, grigio o rosso come il sangue, dove gli eserciti si sfidano, il popolo cerca di salvarsi. Momenti eroici e struggenti, passioni d'amore con scene che rimandano alla distruzione della seconda guerra mondiale. Tradizione e tecnologia con video, flash back e luci led come in un concerto pop.

È l'Attila di Giuseppe Verdi, composta quando era poco più che trentenne, che questa sera ha inaugurato la stagione del teatro alla Scala di Milano, che l'ha apprezzata tributandogli oltre 14 minuti di applausi, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Insieme all'opera è lui la star della serata, salutato con un'ovazione quando ha fatto il suo ingresso nel palco reale: oltre 5 minuti di applausi e molti "bravo, bravo".

A lui d'altra parte "Milano vuole molto bene" ha poi commentato il sindaco Giuseppe Sala, che ha visto l'opera nel palco d'onore insieme a Mattarella, accompagnato dalla figlia Laura. Anche il direttore Riccardo Chailly si è detto "commosso" per come è stato accolto il Capo dello Stato, che "sta portando avanti un mandato straordinario", dunque "è giustificatissimo un applauso di quella lunghezza, visto l'impegno e la difficoltà che lui ha affrontato e sta continuando ad affrontare"

Commenti

Commenta anche tu