Chi vuol essere Milionario, Scotti punge la concorrente: "Non dico cattiverie"

Chi vuol essere Milionario, Scotti punge la concorrente: Non dico cattiverie
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
8 Dicembre Dic 2018 10 giorni fa

Una domanda a Chi vuol essere Milionario fa spazientire Gerry Scotti, ecco cosa è successo nella prima puntata

È stato un trionfo la prima puntata di Chi vuol essere Milionario, lo show condotto da Gerry Scotti che ieri, 7 dicembre, è tornato su Canale 5 a distanza di venti anni di distanza dal suo debutto. La prima concorrente però, nell’alto dei suoi 23 anni, è già entrata negli annales della trasmissione. Gerry Scotti ha fatto notare in diretta tutto il suo disappunto.

Tutto è cominciato per una domanda che riguardava l’universo di Harry Potter, il mago della saga cinematografica. “Siamo la generazione di Harry Potter” afferma Silvia Sacchetti alle telecamere di Chi vuol essere milionario. La domanda era molto semplice e recitava: “Mirtilla Malcontenta appare per la prima volta in Harry Potter e la camera dei segreti, è un fantasma e vive…”

“Ho visto tutti i film” afferma la concorrente, quindi Gerry Scotti ha pensato di approfondire la questione, chiedendo alla giovane Silvia chi fosse nel film Mirtillla. “È un fantasma, c’è scritto nella domanda” risponde la concorrente che finisce per spazientire il pubblico e lo stesso Gerry. “Bevi un goccio d’acqua” afferma subito dopo, “così non mi fai dire cattiverie” cercando di smorzare i toni e proseguire con il gioco. E poi aggiunge: “Mi fanno sentire un rimbambito”

Tags

Commenti

Commenta anche tu