Entra nell’auto e tenta di rubare borsa: arrestato senegalese

Entra nell’auto e tenta di rubare borsa: arrestato senegalese
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
8 Dicembre Dic 2018 08 dicembre 2018

Un senegalese, irregolare in Italia, entra in un’auto ferma al semaforo e prova a rubare una borsa. La vittima si oppone e lo fa arrestare dai carabinieri

Si intrufola in un’auto ferma al semaforo e prova a rubare la borsa di una donna ma, quest’ultima, riesce ad opporsi al crimine con coraggio facendo arrestare il malvivente senegalese.

L’episodio criminale è accaduto ieri sera a San Benedetto, comune in provincia di Ascoli Piceno.

Lo straniero che si trovava in strada, forse in attesa di una “preda”, aveva adocchiato la vettura scorgendo una donna che viaggiava da sola. Ritenendo, probabilmente, che la potenziale vittima non sarebbe stata in grado di difendersi, l’uomo si è improvvisamente gettato in mezzo alla carreggiata assaltando la vettura ferma in attesa del verde.

Con un gesto fulmineo, l’extracomunitario ha aperto la portiera e si è impossessato di una borsa lasciata sul sedile. Inaspettatamente, però, la donna ha provato a fermare il malvivente che, senza bottino, è scappato.

La malcapitata ha immediatamente allertato i carabinieri che, giunti prontamente sul luogo del crimine, sono riusciti subito a rintracciare il senegalese e lo hanno arrestato.

Durante i controlli di rito è emerso che l’uomo è un immigrato di 47 anni, irregolare sul territorio nazionale e con alcuni precedenti di polizia per rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale. Su di lui, inoltre, pendeva anche un decreto di espulsione emesso nel 2016.

L’azione dei carabinieri rientra in un piano di sicurezza che prevede l’intensificazione dei servizi su tutto il territorio soprattutto in vista dell’avvicinarsi delle festività natalizie, con particolare riferimento ai luoghi dove si registra un notevole afflusso di persone,

Tags

Commenti

Commenta anche tu