Sfera Ebbasta dopo la tragedia: "Quanto è stupido usare lo spray"

Sfera Ebbasta dopo la tragedia: Quanto è stupido usare lo spray
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
8 Dicembre Dic 2018 5 giorni fa

In un post su Instagram, Sfera Ebbasta rompe il silenzio dopo la tragedia che è accaduto durante il suo concerto di Ancona

Solo qualche ore fa sono trapelate le notizie in merito a tutto quello che è successo al concerto del “trapper” Sfera Ebbasta. Nella notte tra il 7 e l’8 Dicembre, durante l’esibizione alla “Lanterna Azzurra”, vicino Ancona, del rapper più amato dai teenager, è scoppiato il panico a causa di uno spay urticante. Tra la folla è scoppiata la paura, e sono cinque i ragazzi morti e anche una mamma è tra le vittime. Senza contare i numerosi feriti che, secondo le stime, si aggirano attorno ai 60.

Il rapper è stato contestato perché, dopo la tragedia, non ha rilasciato nessuna dichiarazione. Il silenzio di Sfera Ebbasta si è spezzato solo negli ultimi minuti, in cui l’artista ha pubblicato un post sul profilo Instagram personale. I commenti sono disattivati per rispetto delle vittime e per evitare di gettare altra benzina sul fuoco. Ovviamente, sia i concerti dei prossimi giorni che i firma copie negli store, per ora, sono stati cancellati.

Sono profondamente addolorato” scrive il rapper, “è difficile trovare le parole giuste per esprimere il mio dolore. Non voglio esprimere giudizi, vorrei solo che vi fermaste a pensare a quanto può essere pericoloso e stupido usare lo spray in discoteca” continua. “Per quanto possa servire il mio affetto va alle famiglie delle vittime e dei feriti. La musica dovrebbe essere uno strumento per unire le persone” conclude.

Tags

Commenti

Commenta anche tu