In casa c'erano più di due chili di droga, coniugi nei guai

In casa c'erano più di due chili di droga, coniugi nei guai
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
15 Dicembre Dic 2018 15 dicembre 2018

Blitz della polizia in un appartamento di Torre Annunziata, in provincia di Napoli. In manette un 66enne, denunciata la moglie

In casa c’erano quasi due chili e mezzo di droga: arrestato il marito, denunciata la moglie. È accaduto a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, dove una coppia è finita nei guai con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione porta la firma dei poliziotti del locale commissariato che ha fatto irruzione, nel pomeriggio di giovedì scorso, nell’appartamento abitato dai due coniugi ultrasessantenni. Gli agenti sono andati a colpo sicuro e difatti, dalle perquisizioni, è saltato fuori che in quell’abitazione c’era una discreta quantità di droga, per la precisione 2,1 chilogrammi di hashish e 350 grammi di marijuana.

Il “fumo”, suddiviso in circa quaranta panetti, era stato nascosto in un’anonima scatola di scarpe, riposta all’interno di un armadio. L’erba, invece, è stata rinvenuta all’interno di una cassapanca, ben nascosta tra la biancheria di casa.

Per il padrone di casa, un 66enne presente nell’appartamento al momento dell’irruzione degli agenti, sono scattate le manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La moglie che è tornata a casa solo in un secondo momento, è stata invece denunciata per la stessa ipotesi di reato.

Tags

Commenti

Commenta anche tu