8 bit: speciale Natale

8 bit: speciale Natale
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
17 Dicembre Dic 2018 17 dicembre 2018

Tre videogiochi per i possessori del visore VR della PS4, consigliati in vista delle feste.

Si avvicina il Natale e i videogiochi restano sempre tra i regali più desiderati da utenti di ogni età. Ecco i primi tre consigli, per i possessori del visore VR della PS4.

Beat Saber

“Tuffati in un'esperienza ritmica totalizzante mai vista prima. Divertiti con i livelli creati a mano e animati da una musica da discoteca elettronica esclusiva per il gioco, che è ambientato in un mondo futuristico. Brandisci le spade e abbina colore e direzione per distruggere i cubi a tempo con i battiti adrenalinici della musica. Questo gioco ti farà ballare”. Il simpatico Beat Saber per PS VR sarà all'altezza di quello che promette? Certamente il visore aiuta. L’idea poi di realizzare i livelli a mano è importante, anche se i contenuti presenti, al momento, non sono molti. Però, tra i giochi messi a disposizione per il VR, questo è sicuramente uno dei più colorati e divertenti, che inoltre funziona perfettamente. Idea regalo natalizia da considerare se avete amici fan di questi particolari giochi.

Squishies

Un gioco di per sé molto semplice. Dovrete spostare dei personaggi, da un punto all’altro del gioco, affrontando percorsi sempre più complicati e differenti. Occorre il VR e i relativi Playstation Move per muoverli a “colpi d’aria”. Gioco difficile? Va detto che i primi livelli vi caricano a mille, un po’ come quelli di Candy Crush. Poi, un po’ troppo repentinamente, la difficoltà cresce. Non è dunque un titolo adatto ai più piccoli, che probabilmente lo abbandoneranno quasi subito. Insomma, Squishies è un puzzle game per chi ama le sfide ostiche e impegnative, tra trappole ed enigmi. E avrete a disposizione ben 100 livelli, il che garantisce grande longevità.

Tetris Effect

A proposito di VR e puzzle game, sicuramente conquisterà un posto importante, tra i titoli natalizi, questo Tetris Effect. Il principio è quello storico: dovrete incastrare i tetramini che cadono dall’alto, facendoli ruotare. Insomma, l’essenza non è cambiata. Ma volete mettere giocarlo con il visore? Perché immergervi tra suoni, luminosità, effetti speciali, in uno scenario tridimensionale, assume un fascino unico. Così spazierete tra deserti, oceani, e finirete addirittura nello spazio. Il tutto vedendo i tetramini evolversi esteticamente con il progredire del gioco. Titolo diviso in due modalità principali, come "Journey" (27 livelli) e "Effect" (dodici variazioni sul tema). Insomma, non solo un videogame, ma un percorso psichedelico che lascia a bocca aperta. Peccato per l’assenza del multiplayer.

Tags

Commenti

Commenta anche tu