Napoli, gli agenti sventano rapina a un automobilista

Napoli, gli agenti sventano rapina a un automobilista
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
17 Dicembre Dic 2018 17 dicembre 2018

L'intervento dei poliziotti manda a monte l'aggressione a piazza Garibaldi. Finisce in manette per tentata rapina aggravata un 32enne

Tenta di scippare l’orologio a un automobilista ma i poliziotti se ne accorgono a mandano a monte la rapina. È accaduto a Napoli dove è finito in manette un 32enne.

L’episodio s’è verificato nel pomeriggio di venerdì scorso a piazza Garibaldi, nei pressi della stazione Centrale. Gli agenti erano intervenuti a seguito di un tamponamento fra tre autovetture quando hanno notato che un uomo, appena sceso da uno scooter, stava aggredendo un automobilista che viaggiava a bordo di un’Audi Q3. Lo aveva colpito più e più volte, tentando di sfilargli l’orologio che aveva al polso. Tutto questo mentre urlava e minacciava due donne che viaggiavano nella stessa autovettura della vittima.

L’intervento immediato degli agenti ha di fatto sventato la rapina. Ma lungi dal consegnarsi ai tutori dell’ordine, l’uomo è salito in sella allo scooter di un complice, tentando di sfuggire nel traffico caotico dell’ora di punta, infilandosi nelle stradine laterali che intersecano l’area della piazza napoletana.

Un’idea che, però, non ha sortito i frutti sperati. Perché gli agenti, lanciatisi all’inseguimento, sono riusciti a bloccare il passeggero dello scooter. Che ha tentato, ancora, di sfuggire all’arresto tentando di colpire i poliziotti che, qualche minuto dopo e vincendo la sua resistenza, gli avrebbero stretto le manette ai polsi.

Dopo le formalità di rito, l’uomo, 32 anni e già noto alle forze dell’ordine, è stato trasferito presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale. Risponde dell’accusa di tentata rapina aggravata.

Tags

Commenti

Commenta anche tu