Stella di Natale, come curarla e farla rifiorire

Stella di Natale, come curarla e farla rifiorire
Sostieni il progetto Conflitti da non dimenticare su Gli Occhi della Guerra
17 Dicembre Dic 2018 17 dicembre 2018

La Stella di Natale, pianta delle feste per eccellenza, arriverà nelle case di milioni di italiani nel corso di queste settimane. Ecco come prendersene cura e vederla rifiorire nel tempo

Nel periodo natalizio è frequente ricevere in dono la Stella di Natale, pianta dal colore rosso tipico delle feste.

Purtroppo sono molti a decidere di gettarla una volta passata l’Epifania, vedendo pian piano scomparire le sue foglie colorate e temendo di non riuscire a farla tornare alla sua bellezza originaria. Un modo per mantenere la pianta bella e sana, però, c’è. Ecco come fare.

Quando annaffiarla

La pianta è di origine messicana e richiede pochissima acqua. E’ opportuno bagnarla quando il terreno è quasi asciutto. Se si vuole evitare di danneggiarla, inoltre, non bisogna bagnarne le foglie nè lasciare ristagni d’acqua nel vaso.

Esposizione alla luce: dove collocarla

Per mantenere sempre bella e sana la vostra Stella di Natale sarà necessario posizionarla in punti diversi della casa a seconda della stagione.

Nel periodo freddo può rimanere in casa, in una stanza ben illuminata. Durante l’estate può essere posizionata all’esterno in una zona ombreggiata. E’ importante ricordarsi poi di ritirarla all’interno con l’arrivo dell’autunno.

Quando rinvasare la stella di Natale?

Generalmente la pianta ha bisogno di essere rinvasata verso maggio, dopo aver perso le foglie rosse.

Necessario scegliere un vaso poco più grande dell’originario in modo da far sviluppare alla pianta più fiori che foglie; utile poi cospargere il fondo di argilla per lasciare la terra sempre ben drenata.

Come farla rifiorire?

La Stella di Natale ha bisogno di essere potata per poter rifiorire. Verso fine febbraio è importante quindi tagliare una decina di centimetri dei rami che saranno rifioriti. Dovrà poi essere concimata a settembre, dopo aver trascorso l’estate in una zona ombreggiata. I fiori dovrebbero spuntare e poi aprirsi prima di ottobre.

Il segreto per dei bei fiori

Per riuscire a far rifiorire la Stella di Natale è fondamentale tenerla al buio da settembre a ottobre dalle 5 del pomeriggio fino alla mattina successiva. Durante il giorno dovrà poi essere ricollocata nella sua posizione originaria, alla luce. L’impegno verrà ricompensato con bellissimi fiori.

Tags

Commenti

Commenta anche tu