Capo ultrà Milan, Salvini: "Mai visto prima, se avessi saputo avrei evitato"

Capo ultrà Milan, Salvini: Mai visto prima, se avessi saputo avrei evitato
Inside Over
19 Dicembre Dic 2018 19 dicembre 2018

Matteo Salvini prende le distanze da Luca Lucci, il capo ultras del Milan con precedenti penali con cui il ministro dell'Interno si è fatto fare una foto durante la festa della Curva Sud

"Era la prima volta che lo incontravo". Matteo Salvini, intervistato dall’emittente fiorentina Lady Radio, prende le distanze da Luca Lucci, il capo ultras del Milan con cui si è fatto fare una foto durante la festa della Curva Sud.

Foto che ha suscitato notevoli polemiche per via dei precedenti penali di Lucci di cui il ministro dell'Interno non era a conoscenza. "Ogni giorno faccio foto con centinaia di persone, ovviamente non chiedo alle centinaia di persone che mi fermano a feste, incontri, cene o in strada, il certificato penale", ha aggiunto Salvini precisando che, se avesse saputo, certamente non si sarebbe fatto scattare quella foto. "Potrei fare quello che non fa foto con nessuno e si chiude in ufficio, ma per mia natura mi piace stare in mezzo alla gente. Ci sono tifosi per bene e altri meno perbene", ha chiarito Salvini. Luca Lucci, evidentemente, rientra tra queste ultime. Il 37enne capo ultà ha appena finito di scontare una pena (patteggiata) di un anno e mezzo per traffico di droga nell’ambito di un’operazione condotta dalla questura di Milano. Lucci era noto alla giustizia anche per una condanna per un’aggressione nei confronti di un tifoso interista nel corso del derby Milan-Inter del febbraio 2009.

Tags

Commenti

Commenta anche tu